Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

In partenza il settembre astigiano tra Palio e Douja, CONFCOMMERCIO in prima linea per il territorio.

Il “settembre astigiano” è alle porte con tante iniziative tra il nostro Palio che riprende dopo due anni di stop,la Douja ed il festival delle sagre.
Confcommercio Asti è in prima linea per le imprese ed il territorio in questo settembre “della ripartenza” per dare visibilità alle iniziative e manifestazioni che caratterizzano da sembre questo periodo emblematico per la città.
La Confcommercio promuoverĂ  ed allestirĂ  le vetrine dei negozi in collaborazione con i due Consorzi rispettivamente quello della Barbera e dell’Asti per valorizzare i vini del territorio e dare colore alle vie del centro durante le manifestazioni,inoltre, come giĂ  avvenuto nel 2019 insieme a Confcommercio Terziario Donna, unitamente a Confcommercio Giovani e FIMAA, ha riproposto l’allestimento di vetrofanie pubblicitarie nei negozi sfitti per il nostro settembre attuando così una politica di riqualificazione urbana.
Una importante novitĂ  di questo settembre sarĂ  la collaborazione con l’Unione Industriale all’interno di palazzo Ottelenghi che ospiterĂ  il salone del Vermouth dal 9 al 18 settembre dove Confcommercio proporrĂ  una degustazione di salumi tipici e carne cruda battuta al coltello dall'Antica Salumeria - Pipil di Costigliole d’Asti da sempre un'eccelenza gastronomica del territorio.
Il Direttore di Confcommercio Asti Claudio Bruno:”Questo è un settembre che dovrĂ  essere connotato come quello della ripartenza noi come associazione siamo in prima linea anche in qualitĂ  di partner stabili del distretto urbano del commercio della cittĂ  di Asti.”continua Claudio Bruno :”La mission di Confcommercio Asti durante gli eventi piĂą importanti della cittĂ  è quella di dare visibilitĂ  al nostro territorio e renderlo attrattivo per i turisti. La visibilitĂ  è uno strumento che permetterĂ  l’incremento di presenze in cittĂ  utile per le nostre imprese”

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 3

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 2
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 1

 

palio-img logo douja PROGRAMMA-douja

Ascom Confcommercio all'EXPO 2015

Imprese astigiane e Ascom Confcommercio protagoniste ad Expo 2015

nello stand China Corporate United Pavillon

Venerdì 25 settembre una delegazione di piccole e medie imprese astigiane del settore alimentare e ristorazione dell’Ascom Confcommercio di Asti è stata protagonista ad EXPO 2015 presso il Padiglione delle Imprese Unite della Cina – CHINA CORPORATE UNITED - dedicato al mondo imprenditoriale, una grande opportunità per far conoscere le eccellenze della produzione enogastronomica del territorio alla delegazione cinese, un pubblico internazionale e qualificato.
E’ stata un'iniziativa nata da Confcommercio Piemonte che ha visto la partecipazione di una cinquantina di aziende provenienti da tutte le province piemontesi, che hanno proposto da domenica 20 a venerdì 25 settembre il meglio delle produzioni tipiche alimentari e della cucina regionale con decine di eventi, degustazioni di vini e delizie piemontesi: dal pranzo con i grandi primi piatti - dai classicissimi ravioli, agnolotti e tajarin, ai risotti e gnocchi preparati secondo le antiche ricette della tradizione - ai salumi e formaggi, dalla caffetteria alla pasticceria, il cioccolato, le torte, i pasticcini e il torrone, per finire con i vini.
Grandissimo apprezzamento presso il pubblico cinese hanno riscontrato le eccellenze dei prodotti astigiani, proposti venerdì scorso: dal piatto proposto dallo chef Walter Ferretto del Cascinalenuovo, ai dolci della pasticceria Giordanino di Nello Maggiora, alla cioccolateria e torrone di Davide Barbero, in abbinamento con i vini della provincia di Asti in rappresentanza delle zone del patrimonio Unesco delle Langhe e del Roero e fra questi l’Altalanga “Cocchi” un marchio storico presentato da Bava e sicuramente non ultimo l’ ASTI Moscato, conosciuto in tutto il mondo e proposto dal Consorzio.
L’obiettivo della settimana di eventi organizzati da Confcommercio a cui Asti è stata presente con le sue eccellenze è stato quello di fare conoscere e conquistare il più grande investitore straniero di Expo perché i turisti cinesi sono i “top spender” dello shopping italiano, prova ne sia che in Piemonte nel 2014 la Cina rappresenta il vero mercato emergente con una crescita del 37% di presenze.
“La settimana dell’Expo ha rappresentato un’occasione unica di promozione delle nostre eccellenze nell’ambito di una cornice di prestigio internazionale, – ha dichiarato Aldo Pia presidente dell’Ascom Confcommercio di Asti e Vice Presidente di Confcommercio Piemonte – permettendo di sostenere ancora di più l’offerta turistica astigiana e piemontese”.
“L’impegno di Confcommercio ha permesso che ad Expo siano state degnamente rappresentate quelle piccole e medie imprese che identificano una realtà importante per l'economia locale, che è il cuore pulsante del Piemonte - ha dichiarato il Direttore dell’Ascom Confcommercio di Asti Claudio Bruno – abbiamo offerto un'importante opportunità come quella dell’accesso ad una ribalta internazionale che sarebbe inevitabilmente rimasto precluso”.

Galleria immagini

Torna in alto

CASSA DI RISPARMIO

 

z1a