Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

In partenza il settembre astigiano tra Palio e Douja, CONFCOMMERCIO in prima linea per il territorio.

Il “settembre astigiano” è alle porte con tante iniziative tra il nostro Palio che riprende dopo due anni di stop,la Douja ed il festival delle sagre.
Confcommercio Asti è in prima linea per le imprese ed il territorio in questo settembre “della ripartenza” per dare visibilità alle iniziative e manifestazioni che caratterizzano da sembre questo periodo emblematico per la città.
La Confcommercio promuoverà ed allestirà le vetrine dei negozi in collaborazione con i due Consorzi rispettivamente quello della Barbera e dell’Asti per valorizzare i vini del territorio e dare colore alle vie del centro durante le manifestazioni,inoltre, come già avvenuto nel 2019 insieme a Confcommercio Terziario Donna, unitamente a Confcommercio Giovani e FIMAA, ha riproposto l’allestimento di vetrofanie pubblicitarie nei negozi sfitti per il nostro settembre attuando così una politica di riqualificazione urbana.
Una importante novità di questo settembre sarà la collaborazione con l’Unione Industriale all’interno di palazzo Ottelenghi che ospiterà il salone del Vermouth dal 9 al 18 settembre dove Confcommercio proporrà una degustazione di salumi tipici e carne cruda battuta al coltello dall'Antica Salumeria - Pipil di Costigliole d’Asti da sempre un'eccelenza gastronomica del territorio.
Il Direttore di Confcommercio Asti Claudio Bruno:”Questo è un settembre che dovrà essere connotato come quello della ripartenza noi come associazione siamo in prima linea anche in qualità di partner stabili del distretto urbano del commercio della città di Asti.”continua Claudio Bruno :”La mission di Confcommercio Asti durante gli eventi più importanti della città è quella di dare visibilità al nostro territorio e renderlo attrattivo per i turisti. La visibilità è uno strumento che permetterà l’incremento di presenze in città utile per le nostre imprese

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 3

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 2
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 1

 

palio-img logo douja PROGRAMMA-douja

Assistenza fiscale prestata dai CAF per lavoratori dipendenti e dai professionisti abilitati ai soggetti privi di sostituto d'imposta

(Redditi 2012 - Circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 28/E del 22 agosto 2013).

Come noto, l'art. 51-bis del D.L. 21 giugno 2013, n, 69, convertito, con modificazioni, dalla L. 9 agosto 2013, n. 98, prevede che, a decorrere dall'anno 2014, i soggetti titolari dei redditi di lavoro dipendente ed assimilati,

in assenza di un sostituto d'imposta tenuto ad effettuare il conguaglio, possono, comunque, adempiere agli obblighi di dichiarazione dei redditi presentando il Modello 730 e la relativa scheda ai fini della destinazione del 5 per mille e dell'8 per mille ai Centri di assistenza fiscale per i dipendenti ed agli altri soggetti che possono prestare l'assistenza fiscale.
Il comma 4 del citato art. 5 I-bis dispone che per l'anno 2013, il Modello 730 può essere presentato, a partire dal 2 settembre 2013 e fino al 30 settembre 2013, esclusivamente se dalle stesse risulta un esito contabile finale a credito.
Con il Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 22 agosto 2013 (si veda la nostra nota informativa n. 117 del 23 agosto 2013) sono stati stabiliti i termini e le modalità applicative della suddetta disposizione.

Torna in alto

CASSA DI RISPARMIO

 

z1a