Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

In partenza il settembre astigiano tra Palio e Douja, CONFCOMMERCIO in prima linea per il territorio.

Il “settembre astigiano” è alle porte con tante iniziative tra il nostro Palio che riprende dopo due anni di stop,la Douja ed il festival delle sagre.
Confcommercio Asti è in prima linea per le imprese ed il territorio in questo settembre “della ripartenza” per dare visibilità alle iniziative e manifestazioni che caratterizzano da sembre questo periodo emblematico per la città.
La Confcommercio promuoverà ed allestirà le vetrine dei negozi in collaborazione con i due Consorzi rispettivamente quello della Barbera e dell’Asti per valorizzare i vini del territorio e dare colore alle vie del centro durante le manifestazioni,inoltre, come già avvenuto nel 2019 insieme a Confcommercio Terziario Donna, unitamente a Confcommercio Giovani e FIMAA, ha riproposto l’allestimento di vetrofanie pubblicitarie nei negozi sfitti per il nostro settembre attuando così una politica di riqualificazione urbana.
Una importante novità di questo settembre sarà la collaborazione con l’Unione Industriale all’interno di palazzo Ottelenghi che ospiterà il salone del Vermouth dal 9 al 18 settembre dove Confcommercio proporrà una degustazione di salumi tipici e carne cruda battuta al coltello dall'Antica Salumeria - Pipil di Costigliole d’Asti da sempre un'eccelenza gastronomica del territorio.
Il Direttore di Confcommercio Asti Claudio Bruno:”Questo è un settembre che dovrà essere connotato come quello della ripartenza noi come associazione siamo in prima linea anche in qualità di partner stabili del distretto urbano del commercio della città di Asti.”continua Claudio Bruno :”La mission di Confcommercio Asti durante gli eventi più importanti della città è quella di dare visibilità al nostro territorio e renderlo attrattivo per i turisti. La visibilità è uno strumento che permetterà l’incremento di presenze in città utile per le nostre imprese

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 3

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 2
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 1

 

palio-img logo douja PROGRAMMA-douja

Cassa integrazione guadagni in deroga regione Piemonte

Procedura di attivazione per aziende operanti nella Provincia di Asti. Per richiedere la cassa integrazione in deroga tramite l'EBT

Turismo e Terziario per l'anno 2015 occorrerà:

1) Effettuare una comunicazione scritta alle rappresentanze sindacali della Provincia di Asti - OO.SS. FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTuCS - di richiesta di avvio della procedura ex art 5 legge 164/1975; (disponibile in allegato)
2) Essere in regola con i versamenti all'Ente Bilaterale del Terziario e/o all'Ente Bilaterale del Turismo o regolarizzare la posizione a decorrere dal mese di richiesta di attivazione della procedura.
3) Verificare la situazione ferie e permessi dei lavoratori per il quale viene richiesta la CIGD.
4) Compilare il modello di accordo sindacale (MODELLO 1 ALLEGATO).
5) Presentare il modello all'EBT di Asti in triplice copia (almeno un giorno prima che inizi la cassa integrazione) che verrà inoltrato alle organizzazioni sindacali FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTuCS .
6) Allegare copie della richiesta di avvio della procedura ex art.5 legge 164/1975 inoltrata alle OO.SS.
7) Firmare l'accordo previa convocazione (la commissione si riunirà 2 volte al mese).
8) Caricare la domanda di Cig in deroga su Aminder inserendo le date di sospensione dei lavoratori ed effettuarne l'invio telematico entro 20 giorni dall'inizio della cassa integrazione.
9) Inviare copia accordo con raccomandata allegando marca da bollo da €. 16,00 alla Regione Piemonte / Direzione Istruzione Formazione Professionale e Lavoro - Via Magenta, 12 - 10128 TORINO.
Gli uffici saranno a disposizione nelle seguenti giornate:
- dal lunedì al venerdì dalle ore 08:30 alle 12:30 previo appuntamento.

Per informazioni potete contattare la Sig.ra Valentina Romano al numero 0141- 535733 o scrivere all'indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Torna in alto

CASSA DI RISPARMIO

 

z1a