Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

In partenza il settembre astigiano tra Palio e Douja, CONFCOMMERCIO in prima linea per il territorio.

Il “settembre astigiano” è alle porte con tante iniziative tra il nostro Palio che riprende dopo due anni di stop,la Douja ed il festival delle sagre.
Confcommercio Asti è in prima linea per le imprese ed il territorio in questo settembre “della ripartenza” per dare visibilità alle iniziative e manifestazioni che caratterizzano da sembre questo periodo emblematico per la città.
La Confcommercio promuoverà ed allestirà le vetrine dei negozi in collaborazione con i due Consorzi rispettivamente quello della Barbera e dell’Asti per valorizzare i vini del territorio e dare colore alle vie del centro durante le manifestazioni,inoltre, come già avvenuto nel 2019 insieme a Confcommercio Terziario Donna, unitamente a Confcommercio Giovani e FIMAA, ha riproposto l’allestimento di vetrofanie pubblicitarie nei negozi sfitti per il nostro settembre attuando così una politica di riqualificazione urbana.
Una importante novità di questo settembre sarà la collaborazione con l’Unione Industriale all’interno di palazzo Ottelenghi che ospiterà il salone del Vermouth dal 9 al 18 settembre dove Confcommercio proporrà una degustazione di salumi tipici e carne cruda battuta al coltello dall'Antica Salumeria - Pipil di Costigliole d’Asti da sempre un'eccelenza gastronomica del territorio.
Il Direttore di Confcommercio Asti Claudio Bruno:”Questo è un settembre che dovrà essere connotato come quello della ripartenza noi come associazione siamo in prima linea anche in qualità di partner stabili del distretto urbano del commercio della città di Asti.”continua Claudio Bruno :”La mission di Confcommercio Asti durante gli eventi più importanti della città è quella di dare visibilità al nostro territorio e renderlo attrattivo per i turisti. La visibilità è uno strumento che permetterà l’incremento di presenze in città utile per le nostre imprese

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 3

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 2
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 1

 

palio-img logo douja PROGRAMMA-douja

EBT Informa

Presso la sede degli Enti Bilaterali del Terziario e del Turismo di Asti di Corso Felice Cavallotti, venerdì 5 dicembre 2014

tra Ordine dei Consulenti del Lavoro di Asti; l’Associazione Nazionale dei Consulenti del Lavoro di Asti; Confcommercio Asti; Organizzazioni sindacali del commercio e del turismo di CGIL-CISL-UIL di Asti e gli Enti Bilaterali del Terziario e del Turismo di Asti è stato siglato un protocollo di intesa con l’intento di attivare una collaborazione al fine di diffondere la conoscenza del sistema della bilateralità e degli strumenti e provvidenze messi a disposizione dei lavoratori e delle imprese iscritte. E’ stata inoltre siglata una convenzione per l’attivazione di un percorso trasparente che ottimizzi i tempi per l’accesso alla CIGD (cassa integrazione in deroga), al fine di consentire a tutti i datori di lavoro dei settori Terziario e Turismo della Provincia di Asti che ne hanno titolo di poter richiedere l’ammortizzatore in deroga in favore dei propri dipendenti, evitando conseguentemente il ricorso a procedure più lunghe e complesse.

Il Presidente dell’Ente Bilaterale Terziario Asti, Sig. Enrico Fenoglio, ed il Presidente dell’Ente Bilaterale Turismo Asti, Sig. Stefano Calella, hanno dichiarato:
“Questo importante e innovativo accordo rappresenta una vera novità anche in materia di relazioni sindacali. La collaborazione con i consulenti del lavoro sul tema della bilateralità, qualifica ed amplia ulteriormente il ruolo degli Enti sul nostro territorio.
Il tavolo di confronto presso la sede degli Enti Bilaterali per la gestione delle crisi e per l’esame sulla cassa integrazione facilita le procedure e lo rende ancora più qualificato e trasparente.
Crediamo che queste esperienze innovative ed inclusive, che partono dai territori, possano contribuire anche alla discussione sul rilancio e sulla governance degli Enti Bilaterali a livello nazionale.”
Il Presidente dell’Ordine Provinciale dei Consulenti del Lavoro, dott. Cantore ha dichiarato:
“Siamo davvero soddisfatti per la sottoscrizione del protocollo di intesa in materia di bilateralità. Per i Consulenti del Lavoro l'adesione, voluta e convinta, ratifica la volontà di collaborazione e apertura fattiva verso gli Enti Bilaterali del Terziario e del Turismo operanti sul territorio. Grazie a tale sinergia, da oggi, i colleghi si impegneranno a diffondere alle aziende assistite la conoscenza degli Enti Bilaterali.
Con l'evoluzione delle dinamiche che caratterizzano le relazioni industriali, si è assistito costantemente ad una elevazione del loro ruolo, che mira a promuovere iniziative nel comune interesse dei contraenti, con l’obiettivo finale di offrire alle imprese e ai lavoratori l’opportunità di usufruire di servizi, finanziamenti e strumenti a sostegno dello sviluppo professionale, imprenditoriale e umano degli Enti Bilaterali. È nostra opinione che tali organismi siano in grado di spiegare una funzione molto importante nell'ambito delle politiche di welfare. Ciò chiaramente non poteva che comportare, anche a livello territoriale, il coinvolgimento dei consulenti del lavoro.”

Torna in alto

CASSA DI RISPARMIO

 

z1a