Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

In partenza il settembre astigiano tra Palio e Douja, CONFCOMMERCIO in prima linea per il territorio.

Il “settembre astigiano” è alle porte con tante iniziative tra il nostro Palio che riprende dopo due anni di stop,la Douja ed il festival delle sagre.
Confcommercio Asti è in prima linea per le imprese ed il territorio in questo settembre “della ripartenza” per dare visibilità alle iniziative e manifestazioni che caratterizzano da sembre questo periodo emblematico per la città.
La Confcommercio promuoverà ed allestirà le vetrine dei negozi in collaborazione con i due Consorzi rispettivamente quello della Barbera e dell’Asti per valorizzare i vini del territorio e dare colore alle vie del centro durante le manifestazioni,inoltre, come già avvenuto nel 2019 insieme a Confcommercio Terziario Donna, unitamente a Confcommercio Giovani e FIMAA, ha riproposto l’allestimento di vetrofanie pubblicitarie nei negozi sfitti per il nostro settembre attuando così una politica di riqualificazione urbana.
Una importante novità di questo settembre sarà la collaborazione con l’Unione Industriale all’interno di palazzo Ottelenghi che ospiterà il salone del Vermouth dal 9 al 18 settembre dove Confcommercio proporrà una degustazione di salumi tipici e carne cruda battuta al coltello dall'Antica Salumeria - Pipil di Costigliole d’Asti da sempre un'eccelenza gastronomica del territorio.
Il Direttore di Confcommercio Asti Claudio Bruno:”Questo è un settembre che dovrà essere connotato come quello della ripartenza noi come associazione siamo in prima linea anche in qualità di partner stabili del distretto urbano del commercio della città di Asti.”continua Claudio Bruno :”La mission di Confcommercio Asti durante gli eventi più importanti della città è quella di dare visibilità al nostro territorio e renderlo attrattivo per i turisti. La visibilità è uno strumento che permetterà l’incremento di presenze in città utile per le nostre imprese

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 3

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 2
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 1

 

palio-img logo douja PROGRAMMA-douja

Grande raduno annuale di 50&più a Roma

L'Associazione provinciale 50&più di Asti (che conta circa 2000 associati) era presente al raduno nazionale che si è tenuto a Roma nei locali della nuova fiera il giorno 22 ottobre.

La delegazione astigiana, guidata dal Presidente Luigi Broda, era presente con 50 associati.
Al meeting, per il quale è stata scelta come motivo conduttore la frase di John Dunne "nessun uomo è un'isola" hanno preso parte oltre 5000 iscritti provenienti da tutt'Italia ed hanno presenziato, come relatori, due figure che risaltano per l'opera svolta a favore del prossimo: Betty Williams, premio Nobel per la pace 1978 e Don Aniello Manganello, conosciuto come il "prete anticamorra" per la quindicennale attività nel rione Scampia di Napoli.
Dopo il saluto del Presidente nazionale Borghi e l'intervento dei relatori, il segretario nazionale Gabriele Sampaolo ha evidenziato l'attualità del messaggio di John Dunne: un invito a non girarsi dall'altra parte e dire no all'indifferenza, a partire dalla vita di tutti i giorni. Ha sottolineato come i "diversamente giovani" diano quotidianamente il proprio contributo. Contributo spesso trascurato e misconosciuto.

Per concludere degnamente la manifestazione, il giorno 23 ottobre, gli over 50 hanno potuto assistere, non senza emozione, in un settore a loro riservato, all'udienza di Papa Francesco.
La trasferta è stata integrata con una parte più squisitamente "turistica": infatti, nella mattinata del 22 i partecipanti hanno potuto visitare alcuni tra i luoghi storici più significativi della capitale.

Torna in alto

CASSA DI RISPARMIO

 

z1a