Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

In partenza il settembre astigiano tra Palio e Douja, CONFCOMMERCIO in prima linea per il territorio.

Il “settembre astigiano” è alle porte con tante iniziative tra il nostro Palio che riprende dopo due anni di stop,la Douja ed il festival delle sagre.
Confcommercio Asti è in prima linea per le imprese ed il territorio in questo settembre “della ripartenza” per dare visibilità alle iniziative e manifestazioni che caratterizzano da sembre questo periodo emblematico per la città.
La Confcommercio promuoverĂ  ed allestirĂ  le vetrine dei negozi in collaborazione con i due Consorzi rispettivamente quello della Barbera e dell’Asti per valorizzare i vini del territorio e dare colore alle vie del centro durante le manifestazioni,inoltre, come giĂ  avvenuto nel 2019 insieme a Confcommercio Terziario Donna, unitamente a Confcommercio Giovani e FIMAA, ha riproposto l’allestimento di vetrofanie pubblicitarie nei negozi sfitti per il nostro settembre attuando così una politica di riqualificazione urbana.
Una importante novitĂ  di questo settembre sarĂ  la collaborazione con l’Unione Industriale all’interno di palazzo Ottelenghi che ospiterĂ  il salone del Vermouth dal 9 al 18 settembre dove Confcommercio proporrĂ  una degustazione di salumi tipici e carne cruda battuta al coltello dall'Antica Salumeria - Pipil di Costigliole d’Asti da sempre un'eccelenza gastronomica del territorio.
Il Direttore di Confcommercio Asti Claudio Bruno:”Questo è un settembre che dovrĂ  essere connotato come quello della ripartenza noi come associazione siamo in prima linea anche in qualitĂ  di partner stabili del distretto urbano del commercio della cittĂ  di Asti.”continua Claudio Bruno :”La mission di Confcommercio Asti durante gli eventi piĂą importanti della cittĂ  è quella di dare visibilitĂ  al nostro territorio e renderlo attrattivo per i turisti. La visibilitĂ  è uno strumento che permetterĂ  l’incremento di presenze in cittĂ  utile per le nostre imprese”

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 3

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 2
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 1

 

palio-img logo douja PROGRAMMA-douja

La nuova certificazione unica

Al fine di consentire l’introduzione del nuovo modello 730 precompilato i sostituti d’imposta che hanno erogato nel corso dell’anno 2014

compensi di lavoro dipendente, autonomo ed assimilati dovranno trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate, entro il 7 marzo le certificazioni relative a tali redditi.

In dettaglio:

CU 2015: copia per il contribuente
La Certificazione Unica 2015 dei sostituti d’imposta contiene i dati relativi ai redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati ed ai redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi. Il modello deve essere:
- consegnato al contribuente (anche in formato elettronico – PEC) dai sostituti d’imposta (imprese individuali, società ecc. che hanno versato ritenute d’acconto) entro il 28 febbraio del periodo d’imposta successivo a quello cui si riferiscono i redditi certificati.
- presentato esclusivamente per via telematica, direttamente o tramite un intermediario abilitato all’Agenzia delle Entrate entro il 9 marzo 2015 (il giorno 07/03/15 cade di sabato).

Sanzioni
In caso di omessa, tardiva, o errata presentazione è prevista una sanzione pari ad € 100,00 per ogni comunicazione o modifica della stessa.

Torna in alto

CASSA DI RISPARMIO

 

z1a