Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

Lavoratori intermittenti: ultime novità

Il Ministero del Lavoro ha emanato il Decreto direttoriale 25 giugno 2013 che adotta il nuovo modello di comunicazione “Uni-Intermittente” per l’invio della comunicazione relativa alla chiamata del lavoratore intermittente.


Dal 3 luglio p.v. il modello deve essere esclusivamente trasmesso secondo una delle seguenti modalità:
1) via email all’indirizzo di posta elettronica certificata (pec) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Si precisa che la mail del datore di lavoro può anche non essere una pec, ma il consueto indirizzo di posta elettronica;
2) attraverso il servizio informatico reso disponibile sul portale Cliclavoro;
3) attraverso l’invio di un sms, previa registrazione sul portale Cliclavoro per le sole chiamate da rendersi non oltre le 12 ore dalla comunicazione.
Come già precedentemente avvisati, la comunicazione via fax non è più possibile salvo il caso di malfunzionamento dei sistemi informatici; in quest’ultimo caso ed in via del tutto eccezionale, la comunicazione deve essere inviata alla competente Direzione Territoriale del Lavoro.
Per facilitare l’adempimento del suddetto obbligo, alleghiamo alla presente il nuovo modello da utilizzare per la comunicazione MAIL di cui al punto 1.
Naturalmente i nostri Uffici sono a disposizione per tutte le ulteriori informazioni e necessari chiarimenti.

IN SINTESI:
- la comunicazione ”UNI-Intermittenti” via MAIL dovrà essere inviata al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;
- la comunicazione ”UNI-Intermittenti” tramite il portale Cliclavoro dovrà essere effettuata accedendo al portale Cliclavoro;
- la comunicazione ”UNI-Intermittenti” via SMS dovrà essere inviato al seguente numero: 339 9942256 previa registrazione sul portale Cliclavoro;

Torna in alto