Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

In partenza il settembre astigiano tra Palio e Douja, CONFCOMMERCIO in prima linea per il territorio.

Il “settembre astigiano” è alle porte con tante iniziative tra il nostro Palio che riprende dopo due anni di stop,la Douja ed il festival delle sagre.
Confcommercio Asti è in prima linea per le imprese ed il territorio in questo settembre “della ripartenza” per dare visibilità alle iniziative e manifestazioni che caratterizzano da sembre questo periodo emblematico per la città.
La Confcommercio promuoverà ed allestirà le vetrine dei negozi in collaborazione con i due Consorzi rispettivamente quello della Barbera e dell’Asti per valorizzare i vini del territorio e dare colore alle vie del centro durante le manifestazioni,inoltre, come già avvenuto nel 2019 insieme a Confcommercio Terziario Donna, unitamente a Confcommercio Giovani e FIMAA, ha riproposto l’allestimento di vetrofanie pubblicitarie nei negozi sfitti per il nostro settembre attuando così una politica di riqualificazione urbana.
Una importante novità di questo settembre sarà la collaborazione con l’Unione Industriale all’interno di palazzo Ottelenghi che ospiterà il salone del Vermouth dal 9 al 18 settembre dove Confcommercio proporrà una degustazione di salumi tipici e carne cruda battuta al coltello dall'Antica Salumeria - Pipil di Costigliole d’Asti da sempre un'eccelenza gastronomica del territorio.
Il Direttore di Confcommercio Asti Claudio Bruno:”Questo è un settembre che dovrà essere connotato come quello della ripartenza noi come associazione siamo in prima linea anche in qualità di partner stabili del distretto urbano del commercio della città di Asti.”continua Claudio Bruno :”La mission di Confcommercio Asti durante gli eventi più importanti della città è quella di dare visibilità al nostro territorio e renderlo attrattivo per i turisti. La visibilità è uno strumento che permetterà l’incremento di presenze in città utile per le nostre imprese

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 3

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 2
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 1

 

palio-img logo douja PROGRAMMA-douja

Novità fiscali dal decreto milleproroghe

Il decreto "milleproroghe" ha introdotto una serie di importanti ed attese disposizioni di carattere fiscale entrate in vigore il 01.03.2017.

Alcune di queste vanno a correggere norme precedentemente emanate con la legge finanziaria e col decreto fiscale di fine anno.

Di seguito comunichiamo le piu importanti modifiche che potranno essere direttamente approfondite dagli associati presso i nostri Uffici Fiscali.

a) L'invio degli spesometri previsto precedentemente con cadenza trimestrale, avrà per il 2017 cadenza semestrale (18.09.2017 per il primo semestre, 28.02.2018 per il secondo), nulla varia per l'invio dei dati relativi alle liquidazioni IVA che rimane con cadenza trimestrale;
b) La soppressione dell'adempimento delle comunicazioni INTRASTAT relative agli acquisti intraUE di beni e servizi ricevuti da operatori UE è stata rinviata al 31.12.2017, per cui gli operatori  interessati a queste operazioni saranno soggetti ancora al suddetto obbligo fino a fine anno;
c) E' stato soppresso l'obbligo della comunicazione da parte delle società ed imprese individuali, dei beni aziendali concessi in uso a soci e familiari, cosi come è stato soppresso l'obbligo di comunicare i finanziamenti alle stesse società ed imprese;
d) E' stata prorogata al 31.12.2017 l'agevolazione relativa alla detrazione Irpef del 50% dell'Iva sull'acquisto di unita immobiliari a destinazione residenziale classe ebergetica A/B.

Rimangono ancora purtroppo in sospeso i chiarimenti relativi alla nuova contabilità per cassa che permettano di valutare con le aziende la convenienza a vincolarsi a tale tipologia di contabilità o optare per la contabilità ordinaria (piu onerosa ma fiscalmente piu aderente alla realta' aziendale).
Tale provvedimento correttivo e chiarificativo è atteso per fine marzo / inizio aprile e ne sarà data notizia non appena emanato.

 

Torna in alto

CASSA DI RISPARMIO

 

z1a