Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

In partenza il settembre astigiano tra Palio e Douja, CONFCOMMERCIO in prima linea per il territorio.

Il “settembre astigiano” è alle porte con tante iniziative tra il nostro Palio che riprende dopo due anni di stop,la Douja ed il festival delle sagre.
Confcommercio Asti è in prima linea per le imprese ed il territorio in questo settembre “della ripartenza” per dare visibilità alle iniziative e manifestazioni che caratterizzano da sembre questo periodo emblematico per la città.
La Confcommercio promuoverà ed allestirà le vetrine dei negozi in collaborazione con i due Consorzi rispettivamente quello della Barbera e dell’Asti per valorizzare i vini del territorio e dare colore alle vie del centro durante le manifestazioni,inoltre, come già avvenuto nel 2019 insieme a Confcommercio Terziario Donna, unitamente a Confcommercio Giovani e FIMAA, ha riproposto l’allestimento di vetrofanie pubblicitarie nei negozi sfitti per il nostro settembre attuando così una politica di riqualificazione urbana.
Una importante novità di questo settembre sarà la collaborazione con l’Unione Industriale all’interno di palazzo Ottelenghi che ospiterà il salone del Vermouth dal 9 al 18 settembre dove Confcommercio proporrà una degustazione di salumi tipici e carne cruda battuta al coltello dall'Antica Salumeria - Pipil di Costigliole d’Asti da sempre un'eccelenza gastronomica del territorio.
Il Direttore di Confcommercio Asti Claudio Bruno:”Questo è un settembre che dovrà essere connotato come quello della ripartenza noi come associazione siamo in prima linea anche in qualità di partner stabili del distretto urbano del commercio della città di Asti.”continua Claudio Bruno :”La mission di Confcommercio Asti durante gli eventi più importanti della città è quella di dare visibilità al nostro territorio e renderlo attrattivo per i turisti. La visibilità è uno strumento che permetterà l’incremento di presenze in città utile per le nostre imprese

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 3

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 2
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 1

 

palio-img logo douja PROGRAMMA-douja

Contributi per lavoratori e commercianti del settore terziario e turismo

Venerdì 14 febbraio, alle ore 11,30, si è tenuta presso la sede dell’Ente Bilaterale Territoriale del Terziario e del Turismo della Provincia di Asti, 

Enti composti da Confcommercio e CGIL-CISL-UIL presso l’Ascom Confcommercio di corso Felice Cavallotti 37, una conferenza stampa di presentazione di un nuovo progetto di sostegno al reddito.
L’Ente Bilaterale del Terziario e l’Ente Bilaterale del Turismo della Provincia di Asti hanno illustrato agli organi di informazione una nuova iniziativa nell’ambito delle loro finalità per fornire un ulteriore contributo alle famiglie in un momento particolarmente difficile per il nostro paese.
Questa volta l’iniziativa degli Enti è rivolta a tutti i lavoratori e commercianti appartenenti al settore Terziario e Turismo che hanno necessità di dotarsi di protesi acustiche ed oculari.
Le modalità di erogazione sono evidenziate nel sito internet dell’EBT Asti all’indirizzo www.ebtasti.it.
“Con questa ulteriore iniziativa di sostegno al reddito, in aggiunta a quella ormai consolidata negli anni dei buoni libro ed alla recente iniziativa in aiuto alle famiglie con figli disabili, continua l’attività dei nostri Enti - hanno sottolineato il presidente dell’EBT Terziario Enrico Fenoglio ed il presidente dell’EBT Turismo Stefano Calellache hanno deciso di porre al centro dell’attenzione le famiglie dei lavoratori e dei commercianti appartenenti al settore terziario e turismo astigiano. Tale contributo ha lo scopo di fornire un concreto aiuto alle famiglie per il sostenimento delle spese sanitarie. La misura del sussidio per l’anno 2014 è di 150,00 euro per l’acquisto di lenti da vista e di 500,00 euro per l’acquisto di protesi acustiche. Il richiedente, al fine di poter beneficiare del contributo, dovrà presentare all’E.B.T. la domanda redatta su apposita modulistica entro febbraio dell’anno successivo rispetto la data di effettuazione della spesa.
I nostri Enti continueranno ad operare nell’interesse del settore terziario e turismo con l’intento di alleviare le difficoltà finanziarie delle famiglie aggravatesi nel corso degli ultimi anni”.

Torna in alto

CASSA DI RISPARMIO

 

z1a