Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

In partenza il settembre astigiano tra Palio e Douja, CONFCOMMERCIO in prima linea per il territorio.

Il “settembre astigiano” è alle porte con tante iniziative tra il nostro Palio che riprende dopo due anni di stop,la Douja ed il festival delle sagre.
Confcommercio Asti è in prima linea per le imprese ed il territorio in questo settembre “della ripartenza” per dare visibilità alle iniziative e manifestazioni che caratterizzano da sembre questo periodo emblematico per la città.
La Confcommercio promuoverà ed allestirà le vetrine dei negozi in collaborazione con i due Consorzi rispettivamente quello della Barbera e dell’Asti per valorizzare i vini del territorio e dare colore alle vie del centro durante le manifestazioni,inoltre, come già avvenuto nel 2019 insieme a Confcommercio Terziario Donna, unitamente a Confcommercio Giovani e FIMAA, ha riproposto l’allestimento di vetrofanie pubblicitarie nei negozi sfitti per il nostro settembre attuando così una politica di riqualificazione urbana.
Una importante novità di questo settembre sarà la collaborazione con l’Unione Industriale all’interno di palazzo Ottelenghi che ospiterà il salone del Vermouth dal 9 al 18 settembre dove Confcommercio proporrà una degustazione di salumi tipici e carne cruda battuta al coltello dall'Antica Salumeria - Pipil di Costigliole d’Asti da sempre un'eccelenza gastronomica del territorio.
Il Direttore di Confcommercio Asti Claudio Bruno:”Questo è un settembre che dovrà essere connotato come quello della ripartenza noi come associazione siamo in prima linea anche in qualità di partner stabili del distretto urbano del commercio della città di Asti.”continua Claudio Bruno :”La mission di Confcommercio Asti durante gli eventi più importanti della città è quella di dare visibilità al nostro territorio e renderlo attrattivo per i turisti. La visibilità è uno strumento che permetterà l’incremento di presenze in città utile per le nostre imprese

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 3

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 2
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 1

 

palio-img logo douja PROGRAMMA-douja

Premiazione “Maestri del Commercio”

Questa mattina presso la Camera di Commercio di Asti si è svolta la cerimonia di premiazione dei “Maestri del Commercio”,

organizzata dall’ENASCO - 50 & PIU’, Patronato dell’Ascom Confcommercio.
Al saluto del Presidente della CCIAA Renato Goria e del Sindaco Fabrizio Brignolo, è seguito quello del Vice Presidente della Confcommercio di Asti Giorgio GUASCOil premio ed il mio plauso va prima di tutto a degli amici e colleghi a cui deve andare tutto il nostro rispetto ed ammirazione per quello che hanno saputo ed ancora fanno per la nostra città”.
Il Direttore Claudio Bruno: “i commercianti sono da sempre stati capaci di fare innovazione ed hanno contribuito con il loro lavoro a risollevare l’economia fornendo esempi di concretezza e di pragmaticità, valori che non dovrebbero essere dimenticati".



 

 

 

 

 

 

 

 

 

“E’ uno dei momenti più significativi dell’Associazione 50& Più e della Confcommercio Asti” ha sottolineato nel suo intervento il Presidente Luigi Broda “perché oltre a rappresentare una parte importante della storia della nostra città, rappresentiamo un esempio ed uno stimolo per i tanti giovani che per fortuna ancora credono nella piccola e media impresa come risorsa e fonte di reddito”.
L’onorificenza prevedeva la consegna delle Aquile d’Argento, d’Oro e di Diamante a 32 imprenditori della provincia di Asti che hanno operato rispettivamente da 25, 40 e 50 anni nei settori del commercio e del terziario in generale contribuendo in maniera determinante allo sviluppo dell'economia astigiana.
Un riconoscimento ed un ringraziamento particolare è stato riservato ad alcune “figure storiche”, una per tutte all’ultranovantenne Bartolomeo Rosso della Boutique della Penna di Asti, gestita ormai dalla terza generazione.

Torna in alto

CASSA DI RISPARMIO

 

z1a