Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

In partenza il settembre astigiano tra Palio e Douja, CONFCOMMERCIO in prima linea per il territorio.

Il “settembre astigiano” è alle porte con tante iniziative tra il nostro Palio che riprende dopo due anni di stop,la Douja ed il festival delle sagre.
Confcommercio Asti è in prima linea per le imprese ed il territorio in questo settembre “della ripartenza” per dare visibilità alle iniziative e manifestazioni che caratterizzano da sembre questo periodo emblematico per la città.
La Confcommercio promuoverà ed allestirà le vetrine dei negozi in collaborazione con i due Consorzi rispettivamente quello della Barbera e dell’Asti per valorizzare i vini del territorio e dare colore alle vie del centro durante le manifestazioni,inoltre, come già avvenuto nel 2019 insieme a Confcommercio Terziario Donna, unitamente a Confcommercio Giovani e FIMAA, ha riproposto l’allestimento di vetrofanie pubblicitarie nei negozi sfitti per il nostro settembre attuando così una politica di riqualificazione urbana.
Una importante novità di questo settembre sarà la collaborazione con l’Unione Industriale all’interno di palazzo Ottelenghi che ospiterà il salone del Vermouth dal 9 al 18 settembre dove Confcommercio proporrà una degustazione di salumi tipici e carne cruda battuta al coltello dall'Antica Salumeria - Pipil di Costigliole d’Asti da sempre un'eccelenza gastronomica del territorio.
Il Direttore di Confcommercio Asti Claudio Bruno:”Questo è un settembre che dovrà essere connotato come quello della ripartenza noi come associazione siamo in prima linea anche in qualità di partner stabili del distretto urbano del commercio della città di Asti.”continua Claudio Bruno :”La mission di Confcommercio Asti durante gli eventi più importanti della città è quella di dare visibilità al nostro territorio e renderlo attrattivo per i turisti. La visibilità è uno strumento che permetterà l’incremento di presenze in città utile per le nostre imprese

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 3

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 2
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 1

 

palio-img logo douja PROGRAMMA-douja

Premio fedeltà al lavoro e progresso economico 2014

La Camera di Commercio di Asti indice l'edizione 2014 del Concorso per la Premiazione della Fedeltà al Lavoro e del Progresso Economico,

con l'assegnazione ai vincitori dei seguenti premi:
- N° 70 premi a favore di lavoratori con non meno di 25 anni di ininterrotto servizio alle dipendenze di un’impresa operante nei vari settori, di un’organizzazione di categoria o di uno studio professionale.
- N° 20 premi a favore di lavoratori che abbiano prestato non meno di 30 anni di attività anche non continuativa, purché con interruzioni non superiori a 6 mesi alle dipendenze di più imprese.
- N° 70 premi a favore di imprese individuali o società semplici o società in nome collettivo o in accomandita semplice operanti nei vari settori che abbiano svolto un'attività ininterrotta per non meno di 25 anni, se ancora gestite dal fondatore, o per non meno di 35 anni se gestite dagli eredi del fondatore.
- N° 70 premi a favore di società di capitali e cooperative operanti nei vari settori che abbiano ininterrottamente svolto un’attività nella provincia di Asti per non meno di 25 anni.
- N° 10 premi a imprenditori che abbiano svolto almeno 25 anni di attività complessiva, prima in qualità di dipendente e successivamente avviando o rilevando la medesima attività imprenditoriale o merceologicamente affine (nella somma degli anni di lavoro l’attività imprenditoriale deve essere prevalente).
- N° 10 premi a favore delle imprese che, effettuando nell’ultimo quinquennio consistenti investimenti, abbiano apportato nelle rispettive aziende notevoli miglioramenti di carattere tecnico-sociale.
- N° 10 premi a favore delle imprese che abbiano significativamente incrementato le esportazioni nell’ultimo quinquennio.

Sono ammessi al Concorso anche i lavoratori collocati a riposo e le imprese che hanno cessato l’attività nel periodo 1.1.2009 – 30.12.2013.
Per i dipendenti la sede di lavoro deve trovarsi in provincia di Asti.
Le imprese devono avere la sede legale o una unità produttiva in provincia di Asti.

Termine per la presentazione delle domande: 30 maggio 2014

Il Bando del Concorso è reperibile presso l'U.O. Affari generali e Segreteria organi, presso le organizzazioni di categoria e i Comuni. E' anche scaricabile da questa pagina.

Le domande potranno essere presentate:
a mano all'Ufficio Affari Generali e Segreteria organi dell'Ente camerale - Piazza Medici 8, in orario di apertura al pubblico (da lun. a ven. 8.30 - 12.30);
a mezzo raccomandata A/R al suindicato indirizzo (farà fede il timbro postale di spedizione);
all'indirizzo PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (possibilità consentita solo se il mittente utilizza a sua volta una casella di posta elettronica certificata);
via fax al numero 0141 535200.

Informazioni aggiuntive

Torna in alto

CASSA DI RISPARMIO

 

z1a