Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

Sede di Canelli

Agosto 29, 2012

Sede di Canelli

   

Servizi e consulenze

Giugno 16, 2013

Servizi e consulenze

Ai propri Associati, l' ASCOM presta gratuitamente, o a condizioni di assoluto favore, un pacchetto ...

Sede di Moncalvo

Agosto 29, 2012

Sede di Moncalvo

“Acquista bene, conserva meglio!” presentata all'Ascom

Progetto regionale sulla sicurezza degli alimenti che coinvolge negozianti, associazioni di categoria,

 di produttori e quelle a difesa dei consumatori

 “Acquista bene, conserva meglio!”. E’ stato presentato, il 22 marzo, nella sala riunioni della Confcommercio di Asti, un progetto regionale sulla sicurezza degli alimenti che coinvolge negozianti, associazioni di categoria, associazioni di produttori e quelle a difesa dei consumatori. Il motivo: in Piemonte oltre la metà degli episodi di intossicazione alimentare si verifica in ambito domestico. Così l’assessorato alla Sanità della Regione ha siglato un’intesa con l’obiettivo di fornire al consumatore, attraverso l’aiuto dell’esercente, consigli pratici per preservare la sicurezza nelle fasi di acquisto, conservazione, preparazione, cottura e consumo domestico, ma anche informazioni sulle caratteristiche qualitative e nutrizionali degli alimenti. 


I negozianti che aderiscono alla campagna informativa parteciperanno a un corso di formazione organizzato in collaborazione con le Asl ed espongono il poster che presenta i “cinque punti chiave per alimenti più sicuri” dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms). Sono: l’acquisto di alimenti sicuri e freschi, la giusta conservazione, la pulizia, la cottura e la separazione degli alimenti crudi da quelli cotti.

Erano presenti il Presidente di Confcommercio, dott.  Aldo Pia con il vice presidente Armando Meschia e il consigliere nonché presidente Gruppo 3A Giorgio Guasco, il Presidente di Ascom Servizi Maurizio Rasero.
Presenti anche i funzionari ASL: dott. Vincenzo Soardo , direttore reparto Igiene alimenti e nutrizione; la dott.sa Renza Berruti, dirigente medico alimenti e nutrizione; il dott. Carlo Raschio, dirigente igiene alla produzione e commercializzazione degli alimenti di origine animale.

“L’impegno di Confcommercio – ha sottolineato il dott. Aldo Piaè rivolto alla sensibilizzazione del negoziante affinchè diffonda le giuste informazioni per consigliare correttamente il consumatore sia all’acquisto che alla conservazione del prodotto per ridurre al minimo i rischi igienico sanitari e fidelizzare sempre di più il cliente stimolando il suo interesse ad un migliore benessere fisico”.

“La maggior parte dei casi di trasmissione di malattie alimentari – ha affermato il dott. Vincenzo Soardo – avvengono nelle famiglie, e quindi nel privato. L’obiettivo è quello di formare il negoziante in modo che funga da intermediario con i consumatori, rendendolo quindi un promotore di salute”.

Torna in alto