Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

Sede di Canelli

Agosto 29, 2012

Sede di Canelli

   

LA GRANDA S.r.l. - RECUPERO OLI ESAUSTI

Giugno 24, 2013

LA GRANDA S.r.l. - RECUPERO OLI ESAUSTI

Recupero oli esausti con remunerazione ai soci, in base alla quantità conferita

CONFCOMMERCIO:"DECRETO SOSTEGNI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LE IMPRESE"

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LE IMPRESE CLICCA QUI

 

Nell'ambito del DL n. 41/2021, c.d. "Decreto Sostegni", il Legislatore ha introdotto, per il 2021, uno specifico contributo a fondo perduto, nella misura massima di € 1.000, a favore delle imprese (con ricavi 2019 non superiori a € 10 milioni) che hanno attivato la partita IVA nel 2018, la cui l'attività, come desumibile dal Registro Imprese, è iniziata nel corso del 2019, che non hanno potuto beneficiare del contributo di cui all'art. 1, in mancanza del requisito del calo di almeno il 30% tra la media mensile del fatturato / corrispettivi 2019 e lo stesso valore del 2020.

La fruizione del contributo in esame è subordinata all'invio all'Agenzia delle Entrate di un'apposita domanda, i cui termini e modalità di presentazione sono stati recentemente individuati dalla stessa Agenzia con il Provvedimento 8.11.2021.

 

Il contributo a fondo perduto non spetta:

  • ai soggetti la cui partita IVA risulti non attiva al 23.3.2021;
  • agli Enti Pubblici di cui all'art. 74, comma 2, TUIR;
  • agli intermediari finanziari / società di partecipazione di cui all'art. 162-bis, TUIR.

Come evidenziato nel Provvedimento in esame tra i beneficiari del contributo rientrano anche gli enti non commerciali, compresi gli ETS (Enti del Terzo Settore) e gli enti religiosi civilmente riconosciuti, con riferimento alle attività commerciali esercitate.

CONTRIBUTO SPETTANTE

Nel Provvedimento in esame l'Agenzia specifica che:

  • il contributo è erogato nel rispetto dei limiti / condizioni previsti dalla Comunicazione della Commissione UE 19.3.2020 C(2020) 1863 final, nonché nel limite di spesa complessivo pari a € 20 milioni per il 2021.
 

L'erogazione del contributo è subordinata all'autorizzazione UE, intervenuta in data 10.11.2021;

  • l'ammontare effettivo dell'agevolazione è reso noto successivamente al termine di presentazione della domanda. In particolare, l'Agenzia dopo aver determinato l'ammontare complessivo dei contributi richiesti, definisce la percentuale di riparto"rapportando il limite di spesa predetto all'ammontare complessivo dei contributi richiesti con le istanze validamente presentate".

Tale percentuale è resa nota con prossimo Provvedimento.

MODALITÀ DI FRUIZIONE DEL CONTRIBUTO

Il contributo in esame può essere fruito secondo le seguenti 2 modalità alternative:

  • direttamente tramite accredito dello stesso sul c/c identificato dall'IBAN indicato nella domanda, intestato al codice fiscale del soggetto richiedente;
  • a seguito di scelta irrevocabile del beneficiario, quale credito d'imposta da utilizzare "nella sua totalità " in compensazione nel mod. F24 esclusivamente tramite i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate (Fisconline / Entratel).
 

Tale scelta riguarda l'intero ammontare del contributo. Non è pertanto possibile richiedere in parte l'erogazione diretta e in parte l'utilizzo in compensazione.

  • Il credito di imposta è fruibile solo a seguito dei controlli degli esiti della domanda e successivamente alla comunicazione di riconoscimento del contributo disponibile nell'area riservata del portale "Fatture e Corrispettivi".
  • Per le informazioni potete contattare gli uffici della Confcommercio Tel. 0141/535727
Torna in alto