Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

Sede di Canelli

Agosto 29, 2012

Sede di Canelli

   

Sede di Moncalvo

Agosto 29, 2012

Sede di Moncalvo

Servizi e consulenze

Giugno 16, 2013

Servizi e consulenze

Ai propri Associati, l' ASCOM presta gratuitamente, o a condizioni di assoluto favore, un pacchetto ...

Premiazione “Maestri del Commercio”

Questa mattina presso la Camera di Commercio di Asti si è svolta la cerimonia di premiazione dei “Maestri del Commercio”,

organizzata dall’ENASCO - 50 & PIU’, Patronato dell’Ascom Confcommercio.
Al saluto del Presidente della CCIAA Renato Goria e del Sindaco Fabrizio Brignolo, è seguito quello del Vice Presidente della Confcommercio di Asti Giorgio GUASCOil premio ed il mio plauso va prima di tutto a degli amici e colleghi a cui deve andare tutto il nostro rispetto ed ammirazione per quello che hanno saputo ed ancora fanno per la nostra città”.
Il Direttore Claudio Bruno: “i commercianti sono da sempre stati capaci di fare innovazione ed hanno contribuito con il loro lavoro a risollevare l’economia fornendo esempi di concretezza e di pragmaticità, valori che non dovrebbero essere dimenticati".



 

 

 

 

 

 

 

 

 

“E’ uno dei momenti più significativi dell’Associazione 50& Più e della Confcommercio Asti” ha sottolineato nel suo intervento il Presidente Luigi Broda “perché oltre a rappresentare una parte importante della storia della nostra città, rappresentiamo un esempio ed uno stimolo per i tanti giovani che per fortuna ancora credono nella piccola e media impresa come risorsa e fonte di reddito”.
L’onorificenza prevedeva la consegna delle Aquile d’Argento, d’Oro e di Diamante a 32 imprenditori della provincia di Asti che hanno operato rispettivamente da 25, 40 e 50 anni nei settori del commercio e del terziario in generale contribuendo in maniera determinante allo sviluppo dell'economia astigiana.
Un riconoscimento ed un ringraziamento particolare è stato riservato ad alcune “figure storiche”, una per tutte all’ultranovantenne Bartolomeo Rosso della Boutique della Penna di Asti, gestita ormai dalla terza generazione.

Torna in alto