Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

Sede di Canelli

Agosto 29, 2012

Sede di Canelli

   

LA GRANDA S.r.l. - RECUPERO OLI ESAUSTI

Giugno 24, 2013

LA GRANDA S.r.l. - RECUPERO OLI ESAUSTI

Recupero oli esausti con remunerazione ai soci, in base alla quantità conferita

REGIONE PIEMONTE :"SISTEMA MONITORAGGIO MOVE-IN REGIONE PIEMONTE VEICOLI INQUINANTI DAL 30 LUGLIO 2021"

 

CLICCA QUI PER LE INFORMAZIONI SU MOVE-IN 

COS’E’ MOVE-IN IN REGIONE PIEMONTE?

Move-In (acronimo di MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti, denominato anche "sistema Move-In") è il progetto sperimentale di Regione Lombardia, adottato anche da Regione Piemonte, con il quale sono promosse modalità innovative per il controllo delle emissioni degli autoveicoli attraverso il monitoraggio delle percorrenze, tenendo conto dell'uso effettivo del veicolo e dello stile di guida adottato.

  1. scatola nera (black-box), installata sul veicolo, consente di rilevare le percorrenze reali attraverso il collegamento satellitare ad un’infrastruttura tecnologica dedicata e abilitata a gestire le limitazioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti.

Il progetto Move-In comporta una diversa articolazione delle vigenti limitazioni strutturali della circolazione per gli autoveicoli più inquinanti.

Ai cittadini proprietari di veicoli soggetti a limitazioni alla circolazione che aderiscono al sistema Move-In sono assegnati un numero di chilometri, in funzione della categoria e della classe emissiva del veicolo (soglia di chilometri annuali concessi), percorribili annualmente, per tutti i giorni della settimana e a tutte le ore del giorno, sul territorio dei Comuni interessati da limitazioni alla circolazione per motivi ambientali e aderenti a Move-In.

In altre parole, aderendo al sistema Move-In, il veicolo non sarà più soggetto ai blocchi orari e giornalieri vigenti, ma sarà invece monitorato attraverso il conteggio totale dei km percorsi in qualsiasi fascia oraria e dentro un tetto massimo di km/anno stabilito in base alla categoria e alla classe emissiva del veicolo.

Si specifica inoltre che il sistema Move-In non si applica nel caso di attivazione delle misure temporanee, che si attivano durante gli episodi di perdurante accumulo degli inquinanti; ciò vuol dire che in caso di applicazione delle limitazioni temporanee al traffico, gli autoveicoli che hanno aderito a Move-In saranno comunque soggetti a limitazioni della circolazione ordinariamente previste per i veicoli appartenenti alle medesime categorie e classi emissive

Si precisa che, in aggiunta alle limitazioni della circolazione disposte da provvedimenti regionali, i Comuni possono emanare provvedimenti più restrittivi di accesso a determinate aree, pertanto l'adesione al servizio Move-In non consente di circolare nelle aree a traffico limitato definite dai Comuni.

L’adesione al servizio Move-In comporta l’impegno, da parte dei cittadini aderenti, al rispetto della soglia dei chilometri assegnati su base annuale al proprio veicolo. Il raggiungimento di tale soglia determina l’impossibilità di ulteriore utilizzo del veicolo nelle aree del territorio regionale soggette a limitazioni (in qualsiasi fascia oraria e in qualsiasi giornata e su tutto il territorio dei comuni aderenti) fino al completamento dell’anno di validità del servizio.

L’eventuale utilizzo del veicolo in caso di superamento della soglia assegnata comporta dunque la possibilità di incorrere nelle sanzioni previste per i veicoli limitati in caso di controllo su strada da parte dei soggetti preposti.

L’utente è tenuto a monitorare l’avanzamento dei chilometri percorsi e quindi il non superamento della soglia chilometrica annuale concessa, tramite web application o tramite App.

Perché Move-In

Utilizzare Move-In significa guidare in modo responsabile:
chi aderisce al servizio si impegna a rispettare la soglia dei chilometri assegnati su base annuale, limitando, in tal modo, le emissioni inquinanti del proprio veicolo.

Uno stile di guida virtuoso che limiti il consumo di carburante  sarà, inoltre, premiato con l’aggiunta di chilometri bonus alla soglia chilometrica annuale assegnata.

Come funziona

A ogni veicolo aderente al servizio viene assegnato un tetto massimo di chilometri che possono essere percorsi annualmente sull’intero territorio dei comuni che partecipano all’iniziativa, tranne che nei periodi di attivazione delle misure temporanee in previsione di situazioni di accumulo critico degli inquinanti.
Una scatola nera (black-box) installata a bordo del veicolo calcola i chilometri percorsi su tutti i tipi di strade, tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24.
Raggiunto il tetto massimo di percorrenza assegnato, il mezzo non potrà più circolare nelle aree soggette a limitazioni sino al termine dell’anno di adesione al servizio.
Sarà sempre possibile controllare i chilometri residui via app o dal sito web.
In caso di controllo su strada, il superamento o meno della soglia chilometrica potrà essere verificato dalla polizia municipale attraverso specifica app.

Per la descrizione completa del Servizio Move-In attivo in Regione Piemonte, si rimanda all'Allegato B alla DD n. 357 del 7.06.2021.

Dove è attivo

Move-In è attivo nei Comuni piemontesi soggetti a limitazioni del traffico per motivi ambientali, che hanno aderito al sistema.

Quando è possibile aderire

Move-In è disponibile a partire dal 30 luglio 2021
L’adesione al servizio può avvenire in ogni momento dell’anno.
Le soglie di chilometri annuali concesse sono quelle vigenti al momento dell’adesione.

Quanto costa

I costi del servizio sono stabiliti da ciascun operatore TSP (Telematics Service Provider)  accreditato, nel rispetto dei seguenti prezzi massimi:

  • 50 € massimi per il primo anno di adesione
    (30 € per l’installazione della black-box e 20 € per la fornitura del servizio annuale)
  • 20 € massimi per la fornitura del servizio annuale, per ciascuno degli anni successivi

Nel caso in cui un cittadino disponga già di un dispositivo installato a bordo del proprio veicolo compatibile con il servizio Move-In, il prezzo massimo sarà di 20 €, per la sola fornitura del servizio annuale, anche per il primo anno di adesione.

Cosa serve per aderire

È necessaria la registrazione nella sezione dedicata alla Regione Piemonte nel portale Move-IN Lombardiautilizzando il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).
Dopo la registrazione, occorre contattare l’operatore TSP selezionato in fase di adesione per installare la black-box e successivamente attendere la comunicazione dell’avvenuta attivazione del servizio.
Nel caso in cui l'utente voglia utilizzare per Move-In una black-box già installata sul veicolo e fornita da un TSP accreditato, potrà selezionare quest'ultimo in fase di adesione.

Hai bisogno di aiuto?

A partire dal 30 luglio 2021:

Numero verde Regione Lombardia 800.318.318. Da lunedì al sabato dalle 8:00 alle 20:00, esclusi i festivi.
02 3232 3325 da rete mobile e dall'estero, a pagamento al costo previsto dal proprio piano tariffario.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Move-In (MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti) è un servizio della Regione Lombardia, adottato in via sperimentale anche dalla Regione Piemonte.

SOGLIE CHILOMETRICHE

Di seguito si riportano le soglie chilometriche annuali individuate per la Regione Piemonte:

Categoria veicoloCombustibileClasse Ambientale(Categoria Euro)Soglia chilometrica annuale [km]
Automobili (cat. M1) benzina verde 0 1000
Automobili (cat. M1) benzina verde 1 1000
Automobili (cat. M1) benzina verde 2 2000
Automobili (cat. M1) diesel 0 1000
Automobili (cat. M1) diesel 1 1000
Automobili (cat. M1) diesel 2 2000
Automobili (cat. M1) diesel 3 5000
Automobili (cat. M1) diesel 4 8000
Automobili (cat. M1) GPL 0 1000
Automobili (cat. M1) GPL 1 1000
Automobili (cat. M1) metano 0 1000
Automobili (cat. M1) metano 1 1000
Motocicli (cat L1÷L6) benzina verde 0 1000
Motocicli (cat L1÷L6) benzina verde 1 1000
Veicoli leggeri ≤ 3.5 t (cat. N1) benzina verde 0 2000
Veicoli leggeri ≤ 3.5 t (cat. N1) benzina verde 1 2000
Veicoli leggeri ≤ 3.5 t (cat. N1) benzina verde 2 3000
Veicoli leggeri ≤ 3.5 t (cat. N1) diesel 0 2000
Veicoli leggeri ≤ 3.5 t (cat. N1) diesel 1 2000
Veicoli leggeri ≤ 3.5 t (cat. N1) diesel 2 3000
Veicoli leggeri ≤ 3.5 t (cat. N1) diesel 3 6000
Veicoli leggeri ≤ 3.5 t (cat. N1) diesel 4 9000
Veicoli leggeri ≤ 3.5 t (cat. N1) GPL 0 2000
Veicoli leggeri ≤ 3.5 t (cat. N1) GPL 1 2000
Veicoli leggeri ≤ 3.5 t (cat. N1) metano 0 2000
Veicoli leggeri ≤ 3.5 t (cat. N1) metano 1 2000
Veicoli pesanti > 3.5 t (cat. N2 e N3) benzina verde 0 2000
Veicoli pesanti > 3.5 t (cat. N2 e N3) diesel 0 2000
Veicoli pesanti > 3.5 t (cat. N2 e N3) diesel 1 2000
Veicoli pesanti > 3.5 t (cat. N2 e N3) diesel 2 3000
Veicoli pesanti > 3.5 t (cat. N2 e N3) diesel 3 8000
Veicoli pesanti > 3.5 t (cat. N2 e N3) diesel 4 12000

Le categorie richiamate corrispondono a quelle individuate dall’art.47 del D. Lgs. n.285/92 - Codice della Strada - e in particolare:

  • categoria M1: veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente;
  • categoria N1: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima non superiore a 3,5 t;
  • categoria N2: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima superiore a 3,5 t ma non superiore a 12 t;
  • categoria N3: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima superiore a 12 t;
  • categoria L1: Motociclo a due ruote con cc < 50;
  • categoria L2: Motociclo a tre ruote con cc < 50;
  • categoria L3: Motociclo a due ruote con cc > 50;
  • categoria L4: Motociclo a tre ruote asimmetriche rispetto all'asse e con cc > 50;
  • categoria L5: Motociclo a tre ruote simmetriche rispetto all'asse e con cc > 50;
  • categoria L6: Motociclo a quattro ruote con massa <= 350 kg e con cc < 50;

I chilometri reali percorsi dal veicolo e monitorati dalla scatola nera (black-box) installata a bordo, vengono progressivamente scalati dalla soglia dei chilometri concessi e sono registrati sulla piattaforma telematica dedicata. Il saldo dei chilometri percorsi è aggiornato giornalmente.

Il conteggio dei chilometri è effettuato su tutti i tratti stradali (comprese anche autostrade, tangenziali e strade di interesse regionali) percorsi all’interno del perimetro dell’intero territorio dei Comuni soggetti alle limitazioni di traffico per fini ambientali aderenti al sistema MOVE-IN.

Maggiori info sulle aree soggette a limitazioni, che possono essere modificate o integrate dalle disposizioni della Regione Piemonte in materia di tutela della qualità dell’aria, sono disponibili su:
https://www.regione.piemonte.it/web/temi/ambiente-territorio/ambiente/aria
https://aria.ambiente.piemonte.it/#/

Il servizio Move-In prevede inoltre la possibilità di premiare comportamenti di guida virtuosi del veicolo attribuendo chilometri aggiuntivi  così determinati, in fase di prima applicazione sul territorio piemontese:

  • 0,2 km  aggiuntivi per ogni chilometro percorso su autostrade con velocità compresa tra 70 km/h e 110 km/h;
  • 0,1 km aggiuntivi per ogni chilometro percorso su strade urbane con uno stile di guida ecologico (ecoguida).

Il parametro dello stile di guida ecologico su strade urbane (ecoguida) si basa sul mantenimento di uno stile di guida caratterizzato da accelerazioni che non superino i 2 m/s² per ogni chilometro percorso in strada urbana.

 

PER INFORMAZIONI CHIAMA I NOSTRI UFFICI

TEL. 0141/535704 - 0141/535791

Torna in alto