Menu

ascomalogo reteimpreseitalia

Confcommercio Asti

In partenza il settembre astigiano tra Palio e Douja, CONFCOMMERCIO in prima linea per il territorio.

Il “settembre astigiano” è alle porte con tante iniziative tra il nostro Palio che riprende dopo due anni di stop,la Douja ed il festival delle sagre.
Confcommercio Asti è in prima linea per le imprese ed il territorio in questo settembre “della ripartenza” per dare visibilità alle iniziative e manifestazioni che caratterizzano da sembre questo periodo emblematico per la città.
La Confcommercio promuoverà ed allestirà le vetrine dei negozi in collaborazione con i due Consorzi rispettivamente quello della Barbera e dell’Asti per valorizzare i vini del territorio e dare colore alle vie del centro durante le manifestazioni,inoltre, come già avvenuto nel 2019 insieme a Confcommercio Terziario Donna, unitamente a Confcommercio Giovani e FIMAA, ha riproposto l’allestimento di vetrofanie pubblicitarie nei negozi sfitti per il nostro settembre attuando così una politica di riqualificazione urbana.
Una importante novità di questo settembre sarà la collaborazione con l’Unione Industriale all’interno di palazzo Ottelenghi che ospiterà il salone del Vermouth dal 9 al 18 settembre dove Confcommercio proporrà una degustazione di salumi tipici e carne cruda battuta al coltello dall'Antica Salumeria - Pipil di Costigliole d’Asti da sempre un'eccelenza gastronomica del territorio.
Il Direttore di Confcommercio Asti Claudio Bruno:”Questo è un settembre che dovrà essere connotato come quello della ripartenza noi come associazione siamo in prima linea anche in qualità di partner stabili del distretto urbano del commercio della città di Asti.”continua Claudio Bruno :”La mission di Confcommercio Asti durante gli eventi più importanti della città è quella di dare visibilità al nostro territorio e renderlo attrattivo per i turisti. La visibilità è uno strumento che permetterà l’incremento di presenze in città utile per le nostre imprese

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 3

WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 2
WhatsApp Image 2022-08-30 at 14.17.56 1

 

palio-img logo douja PROGRAMMA-douja

Rinnovate le cariche dell'Associazione Albergatori e Ristoratori della Provincia di Asti

Roberto Ferretto, titolare con il fratello Valter de “Il cascinale nuovo”, ha rassegnato le dimissioni da Presidente dell’Associazione Albergatori e Ristoratori.
La decisone - ha precisato lo stesso Ferretto al Direttivo riunitosi presso l’Ascom Confcommercio

- è scaturita principalmente da motivi personali e dai futuri impegni che, a partire dai prossimi mesi, non mi permetterebbero più di poter partecipare con frequenza all’attività dell’Associazione”.
Roberto Ferretto ha aggiunto “ringrazio i colleghi del Direttivo e tutti per i Soci per avermi voluto alla guida dell’Associazione in questi ultimi anni; un grazie particolare va al Direttore dell’Ascom Confcommercio Claudio Bruno per la disponibilità manifestatami”.
Non sono serviti gli inviti a ripensarci da parte dei colleghi del Direttivo, a cui non è rimasto che prendere atto di questa irrevocabile decisione a seguito della quale, responsabilmente ed in ossequio allo statuto dell’Associazione Albergatori e Ristoratori Astigiani, ha proceduto alla nomina del “nuovo presidente”.
All’unanimità è stato eletto Presidente Luca MOGLIOTTI, titolare dell’Hotel Palio di Asti; 2, i Vice Presidenti: Claudio STROCCO del Ristorante “Da Mariuccia” di Prato Morone e Silvano ZOLLO TORTIA del Ristorante “Il Cannon d’Oro” di Cocconato d’Asti.
Queste le prime dichiarazioni del neo Presidente Mogliotti:è una responsabilità importante, in un momento difficile per tutti, anche per i settori alberghiero e della ristorazione, il mio impegno sarà per questo ancora maggiore, concentreremo l’attenzione, l’impegno e le poche risorse - ha concluso Mogliotti – su poche cose che siano utili e produttive per i nostri associati e per coloro che ancora non lo sono, è un momento in cui serve fare squadra”.
Il primo Direttivo della Presidenza Mogliotti è già stato convocato per il 30 gennaio p.v.; ci sarà la presentazione del programma 2014, si prospettano novità interessanti.
Le dimissioni? Un atto coerente e responsabile, conosco bene Roberto Ferretto - ha commentato Claudio Bruno Direttore dell’Ascom Confcommercio - un amico, una persona che stimo per le doti umane, per la passionalità e la fermezza con cui ha sempre affrontato i temi e le questioni, a volte anche…scottanti, della ristorazione astigiana; sono anche certo che il suo apporto e la sua “verve” non verranno meno. Diamo sin d’ora massima disponibilità e collaborazione al neo presidente augurandogli buon lavoro”.

Torna in alto

CASSA DI RISPARMIO

 

z1a